Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti. Continuando la navigazione si accetta il loro utilizzo

Lo spreco di cibo è una questione sociale, etica, ambientale ed economica che deve essere urgentemente affrontata per rendere il sistema alimentare attuale più sostenibile e raggiungere la sicurezza alimentare e nutrizionale.

Lo spreco alimentare rappresenta uno dei principali paradossi globali. Esso contribuisce a perpetuare l’insostenibilità del sistema alimentare attuale e ad aggravare il problema dell’insicurezza alimentare anche nei Paesi mediterranei, soprattutto quelli delle sponde sud ed est.

L’analisi realizzata nel 2011 dalla FAO stima, a livello globale, gli sprechi e le perdite alimentari in 1,3 miliardi di tonnellate all’anno. Questo corrisponde a circa un terzo della produzione totale di cibo destinato al consumo umano. Altre ricerche indicano che nel mondo meno della metà dell’equivalente calorico dei prodotti coltivati a scopo alimentare viene direttamente consumato dall’uomo.

La distribuzione delle perdite e degli sprechi di alimenti lungo la catena alimentare varia tra le regioni. In generale, le perdite nella prima parte della catena alimentare, che sono causate dalle inadeguate tecniche di raccolta, l’inefficienza dei mezzi di trasporto e l’inadatto stoccaggio, in combinazione con le sfavorevoli condizioni climatiche, sono più importanti nei paesi in via di sviluppo, dove il 40% delle perdite alimentari si verificano nel post-raccolta e la fase di trasformazione, mentre nei paesi industrializzati più del 40% delle perdite avviene nella fase di vendita al dettaglio e dai consumatori, vale a dire che il cibo viene sprecato. Gli sprechi e le perdite alimentari variano anche a seconda dei prodotti. I dati della FAO mostrano che i prodotti che si sprecano di più sono quelli freschi come la frutta e la verdura.

 

Siamo lieti di invitarvi a fare parte della Open consultation sul tema Spreco Alimentare nel Mediterraneo effettuata da un gruppo di ricercatori del Dipartimento Agricoltura, Alimentazione e Sviluppo Rurale Sostenibili del CIHEAM Bari. Per saperne di più: https://fr.surveymonkey.com/s/GaspillageAlimentaireIAMB2014

Contatto gruppo di ricerca: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Articoli correlati:

* Global food losses and food waste - FAO 2011

* Reducing Food Loss and Waste - WRI UNEP 2013

* Rapporto Waste Watcher sullo spreco alimentare domestico in Italia - 2013

* Technology options for feeding 10 billion people: Options for Cutting Food Waste – European Parliament 2013

* Quanta natura sprechiamo: le pressioni ambientali degli sprechi alimentari in Italia - WWF Italia 2013

* Piano d'azione Economia verde: riduzione dello spreco di cibo - Confederazione Svizzera 2013

* Lo spreco alimentare: cause, impatti e proposte - Barilla 2012

* Global initiatives on Food Losses and Waste reduction - FAO 2012

* Fame e Sprechi: il paradosso della scarsità nell'abbondanza - Save the children Italia Onlus 2012

 

 

Share this post
FaceBook  Twitter  

Member Access